FIAT 1100/103 - Art. 13 del 1954
MERCURY 1/48 HomePage  
     


La FIAT 1100/103 fu prodotta in quattro serie differenti, a partire dal 1954. Tutte le serie sono prive dei vetri, di arredamento interno e di sospensioni. Per riconoscere le varie serie occorre osservare i fari e la calandra:

Prima serie (1954)
: i fari sono in metallo riportato e la calandra è del tipo a barre orizzontali, anch'essa riportata e dipinta in argento.
E' stata prodotta solo per un breve periodo di tempo, solo nel 1954.

Seconda serie (fine 1954)
: i fari sono ancora in metallo riportato, ma la calandra è ora fusa insieme alla carrozzeria. La calandra veniva verniciata insieme alla carrozzeria e i suoi elementi erano poi dipinti in argento. A volte quest'ultima argentatura veniva trascurata e la calandra rimaneva del colore della carrozzeria.


Terza serie (1957)
: I fari sono ancora una volta riportati, ma la calandra è stata completamente rifatta e presenta le barre verticali e il faro di profondità centrale. I fondini, inizialmente ancora argentati, diventano poi cromati.

Quarta serie (dal 1958)
: Questa volta è la calandra a restare immutata, ma i fari ora sono ricavati direttamente nello stampo e poi verniciati in argento
. I fondini, inizialmente cromati (placche cromate), ridiventano argentati (ma con placche ancora cromate, poi verniciate) e, nelle ultime produzioni, sono verniciati di nero (comprese le placche).

I paraurti sono trattati come il fondino (ne fanno parte integrante): sono cromati solo se anche il fondino è cromato, altrimenti sono verniciati in argento. Le luci posteriori sono dipinte di rosso. Pneumatici quasi sempre neri, a volte grigi (ma solo sulle prime due serie).
La scatoletta è quella bianca generica del I tipo oppure quella azzurra e rossa visibile nelle foto.


 



PRIMA SERIE - 1954

SECONDA SERIE - Dal 1954 al 1956

 
TERZA SERIE - 1957



QUARTA SERIE - Dal 1958




TAXI DI BERNA - 1955


Nel 1955 è stata prodotta la versione Taxi di Berna (modello della seconda serie dipinto di rosso con tetto e cofani gialli e con decal "91111" sulle porte anteriori). Lo stesso modello è stato prodotto anche con la parte superiore della carrozzeria rossa e la parte inferiore grigio chiaro, sempre con la decal del telefono sulle porte anteriori (più rara).
Nel 1958 è stata prodotta una seconda serie della versione Taxi di Berna (modello della terza serie dipinto di rosso con tetto e cofani gialli e con decal "91111" sulle porte anteriori).

 

RINGRAZIAMENTI

Le immagini del Taxi di Berna, della 1100 rossa della prima serie, della 1100 blu metallizzato e alcune altre sono state gentilmente inviate dal collezionista Giuseppe Goffo. Lo ringrazio a nome di tutti i visitatori di questo sito.


COLORI POSSIBILI

Verde
intenso
(I)
Verde medio
(II, III, IV)
Verde chiaro
(II)
Verde scuro (IV)

Verde acqua (III)
Grigio chiaro (I, II, IV)
Grigio (I, II, III)
Grigio scuro (II)
Nero (III)
Rosso (I, II, III, IV)
Giallo (III)
Beige (II)
Bianco (III, IV)
Blu notte (I)
Blu scuro (I, III)
Blu medio (I, II, III, IV)
Blu pavone (IV)
Blu metallizzato (IV)
Azzurro (III, IV)


Da sinistra, prima, seconda e terza serie


PRIMA SERIE (1954)
SECONDA SERIE (1954)
TERZA SERIE (1957)
QUARTA SERIE (1958)
Fari riportati, in metallo argentato.
Calandra riportata in metallo argentato.
Paraurti e fondino argentati.
Cerchi in metallo argentato.
Fari riportati, in metallo argentato.
Calandra fusa insieme al modello e dipinta nel colore del modello e poi d'argento. Paraurti e fondino argentati.
Cerchi in metallo argentato.
Fari riportati, in metallo argentato.
Calandra di nuovo tipo, con barre verticali e terzo faro centrale.
Paraurti, fondino e cerchi ruota in metallo argentato o cromato.
Fari stampati con la carrozzeria.
Calandra identica a quella del III tipo.
Paraurti, fondino e cerchi ruota in metallo cromato.

Qui sopra, il fondino argentato, tipico della I e II serie e di parte della III serie. Paraurti e cerchi sono argentati come il fondino. Notare le gommine di colore grigio abbinabili solo a modelli della I o II serie.
Il fondino cromato tipico della III serie (escluse le prime produzioni) e della IV serie (prime produzioni). Con questo fondino i paraurti e i cerchi ruota sono cromati. Le gommine sono sempre e solo quelle nere. Qui sopra, un modello della IV serie di fine produzione.
Il fondino nero é comunque abbastanza raro perché il modello uscì di produzione abbastanza presto non potendo competere con le produzioni degli anni '60.

Due belle immagini di modelli della II serie inviate dall'amico collezionista Giuseppe Goffo. Alcuni modelli hanno le gommine grigie, altri nere. I fondini sono tutti argentati.
Notare la differente tonalità di blu dei due modelli a sinistra. Quello più scuro ha la calandra non "ripassata" in argento, cosa questa abbastanza comune in questa serie.

Due immagini (inviate ancora dall'amico Giuseppe Goffo) relative a modelli della III e IV serie. La gamma dei colori delle Mercury in scala 1/48 é sempre sorprendente.