ISO RIVOLTA S4 FIDIA - Art. A30 del 1968
MEBETOYS HomePage  
     


La Iso Rivolta S4 "Fidia" fu una lussuosa e ingombrante berlina sportiva costruita in quasi 200 esemplari tra il 1968 e il 1974. La carrozzeria, molto bella, fu realizzata dalla Ghia su disegno di Giugiaro e la meccanica prevedeva l'utilizzazione di potenti motori americani (inizialmente il 5.300 cmc 8V della Chevrolet e, alcuni anni dopo, il 5.700 cmc V8 della Ford). La vettura, certamente più adatta ai mercati stranieri, era poco diffusa in Italia, ma la Mebetoys volle riprodurla in scala 1:43: il modello, molto grande e pesante, riproduce abbastanza fedelmente la bella linea e, nel complesso, la finitura generale è su buoni livelli.

Il modello è totalmente apribile (portiere, bagagliaio e cofano motore). Le portiere non hanno la cornice del finestrino (l'auto vera le aveva), nè rivestimenti interni. All'interno dell'abitacolo troviamo il volante cromato, la leva del cambio cromata e i sedili anteriori con schienale reclinabile.



Aprendo il cofano anteriore si può vedere la riproduzione cromata del motore, sormontata dal filtro dell'aria in plastica nera. Anteriormente la calandra cromata comprende i fari, che risultano quindi cromati anch'essi. Sarebbe stato meglio studiare qualcosa di meglio per valorizzare il modello.

Posteriormente, il bagagliaio è privo di rivestimento ed è verniciato dello stesso colore della carrozzeria. Nelle ultime produzioni la verniciatura dell'interno del bagagliaio è molto approssimativa, affidata solo alla vernice che durante la spruzzatura dell'esterno del modello capitava occasionalmente all'interno del cofano. Le luci posteriori sono dipinte di rosso scuro e c'é la targa nera, adesiva.

Il fondino è nero, in metallo verniciato, ed è fissato con due viti con la testa a croce, cromata. Le ruote hanno i cerchi sportivi, simili a quelli dell'auto vera, ed i pneumatici in gomma. Presenti, ovviamente, le sospensioni.

La targa é italiana, in carta nera adesiva, del tipo "MI F..." o "MI G...". Segue ovviamente la solita progressione voluta dalla Mebetoys, che consente di disporre cronologicamente i modelli. Altri dettagli possono essere desunti direttamente dalle immagini.

Proseguiamo nella descrizione seguendo cronologicamente l'evolversi delle scatolette. Le prime sono state quelle marroni, finestrate, della tipologia "1-30", cioè con l'elenco dei primi 30 modelli della serie. Non ho mai visto la scatoletta "1-40" e probabilmente non è stata prodotta, forse perchè la produzione iniziale di scatolette "1-30" è stata sufficiente fino all'avvento della Mattel e al passaggio alle scatolette di plastica.

Si trovano poi le versione Mattel-Mebetoys con scatoletta generica in plastica: per questo modello si trovano facilmente sia la versione "bollino tondo", in genere con base bianca, sia la versione "Striscia dorata", in genere con base gialla. Il modello rimane lo stesso della versione precedente.

La Mattel decise di proseguire la produzione del modello nella serie Gran Toros, senza apportare modifiche. La scatoletta é quella in plastica con la striscia argentata sul fianco della base. Non cambiano le ruotine, non si utilizzano le quelle veloci, perfino la leva del cambio sopravvive cromata. Il fondino resta quello solito, verniciato di nero.

Non può mancare un cenno ai modelli prodotti per conto della francese "Solido" e venduti come "Solido A/30 ISO S4" al Salone del Giocattolo di Parigi del 1970. Le scatolette sono realizzate con base in plastica e coperchio basculante trasparente, sul tipo di quelle generiche, impilabili, vendute singolarmente dalla Solido. Il nome del modello impresso sulla spallina verticale della base. Il modello contenuto nella scatola identico al solito "A-30" del periodo pre-Mattel.

COLORI CONOSCIUTI

SCATOLA MARRONE FINESTRATA

- Oro metallizzato
- Ocra pastello
- Rosso pastello
- Argento metallizzato
- Blu petrolio metallizzato
- Blu metallizzato
- Verde metallizzato (due tonalità differenti)


SCATOLA IN PLASTICA "BOLLINO TONDO" O "STRISCIA DORATA"

- Rosso metallizzato
- Verde metallizzato
- Blu elettrico metallizzato
- Blu petrolio metallizzato
- Argento


SCATOLE IN PLASTICA "GRAN TOROS"
- Rosso metallizzato
- Verde metallizzato
- Blu elettrico metallizzato
- Argento

SCATOLA SPECIALE "SOLIDO"
Il modello è uguale a tutti quelli prodotti alla fine degli anni sessanta e per questo si presume che tutti i colori già indicati possano essere stati utilizzati. Quello fotografato è verde metallizzato, ma non si hanno notizie certe sul numero di esemplari commercializzati con questa confezione; tantomeno sul loro colore.

SCATOLA MARRONE FINESTRATA (1-30)



SCATOLA IN PLASTICA "BOLLINO TONDO"

SCATOLA IN PLASTICA "STRISCIA DORATA"

SCATOLA IN PLASTICA "GRAN TOROS"

SCATOLA SPECIALE "SOLIDO" (A-30)

RINGRAZIAMENTO
Le immagini delle ISO S4 rosso met. e blu elettrico met., entrambe con scatola in plastica della serie "Striscia dorata", sono state gentilmente inviate dall'amico collezionista Massimo Carini, che ringrazio.

 

 




MARRONE
PLASTICA
"BOLLINO"
PLASTICA
"STRISCIA"
GRAN TOROS
PLASTICA
SPECIALE
"SOLIDO"
 
Colore degli interni
NERO
MARRONE
MARRONE
MARRONE
MARRONE
MARRONE
Leva cambio cromata
SI
SI
SI
SI
SI
Volante cromato
SI
SI
SI
SI
SI
Luci post. verniciate
SI
SI
SI
SI
SI
Fondino nero
SI
SI
SI
SI
SI
Pneumatici gomma
SI
SI
SI
SI
SI
Ruote veloci (plastica)
-
-
-
-
-
Targa nera in carta
"MI F,G..."
"MI H..."
"MI M,P..."
"MI M..."
"MI F,G..."
Targa stampata
-
-
-
-
-

SCATOLA MARRONE FINESTRATA
Foto sopra: le quattro aperture della Iso S4. La scatoletta è una "1-30", l'unica disponibile. L'interno può essere nero o marrone. Successivamente solo marrone. Il fondino del modello, fissato con due viti, è verniciato di nero e riporta solo alcuni cenni di organi meccanici. E' rimasto immutato per tutta la produzione.
Un modello color oro metallizzato con interno nero, molto bello.
Un modello blu metallizzato, forse il colore più bello per la ISO S4.
Sul montante posteriore, sopra gli sfoghi aria dell'abitacolo, c'è una proporzionata riproduzione del grifone, animale mitologico con il corpo del leone e la testa e le ali di aquila, simbolo della Iso Rivolta di Milano. Sul fianchetto anteriore, dove nell'auto vera c'é solo un piccolo stemma della Ghia, è stato previsto un enorme logo Ghia e una fantasiosa scritta "Iso". La Mebetoys ha voluto strafare, tanto si trattava solo di giocattoli...

SCATOLE IN PLASTICA "BOLLINO TONDO"
Le scatolette "Bollino tondo" hanno i marchi Mebetoys e Mattel. Devono quindi risalire all'inizio degli anni settanta. Il modello conserva il solo marchio Mebetoys sul fondino. Pur essendo rimaste immutate le caratteristiche del modello, la gamma colori è stata ridimensionata e prevede solo colori metallizzati. Notare gli interni, ormai solo marroni

SCATOLE IN PLASTICA "STRISCIA DORATA"
Con la scatoletta "Striscia dorata" scompare il bollino e il nome del modello viene riportato sulla striscia adesiva applicata su un solo lato della base. Il doppio marchio, Mattel e Mebetoys, compare in risalto sulla base (uguale per tutti i modelli) e sulla striscia dorata adesiva. Il modello è comunque immutato.

SCATOLE SERIE "GRAN TOROS"
La Iso S4 è rimasta in produzione per qualche tempo nella serie Gran Toros, con scatolette in plastica, in genere con base gialla. Potrebbero esistere altri tipi di box. Ma la maggior parte delle Iso S4 è stata prodotta in regime pre-Mattel per cui le scatolette in plastica sono meno diffuse di quelle in cartoncino, finestrate.

SCATOLE SPECIALI SOLIDO "SALONE DEL GIOCATTOLO DI PARIGI 1970"
Si tratta di una serie di modelli Mebetoys venne presentata al Salone del Giocattolo di Parigi nel 1970 dalla Solido in vista di un probabile accordo commerciale. Come è noto, però, l'accordo venne poi concluso con la Mattel, che rilevò l'intera azienda. I modelli della Solido-Mebetoys erano identici a quelli delle serie pre-Mattel.