TOYOTA 2000 GT - Art. A29 del 1968
MEBETOYS HomePage  
     


Fino agli anni sessanta le automobili del lontano oriente non suscitavano particolare interesse in noi occidentali. La loro importazione era contingentata e ben poche persone riuscirono ad acquistarne qualcuna, anche se in realtà a nessuno sembrava di perdere qualcosa. Ma nel 1965 la Toyota e la Yamaha progettarono insieme qualcosa di veramente eccezionale, la Toyota 2000 G.T., una personalisima interpretazione della vettura sportiva di classe medio-alta dalla linea molto giapponese, ma affascinante, ancora oggi bellissima.

La vettura venne prodotto dal 1967 al 1970 in poche centinaia di esemplari, quasi tutti destinati al mercato interno. Per questo è oggi una vettura molto rara ed è molto difficile riuscire ad incontrarne una "di persona", su strada. Quasi tutti, però, l'abbiamo vista in azione sulle strade del Giappone: due esemplari, infatti, vennero realizzati appositamente per il film "You only live twice" ("Si vive solo due volte"). Si trattava di versioni cabriolet, realizzate solo per il film, in quanto le notevoli dimensioni di Sean Connery, ben più ingombrante del giapponese medio, non consentivano di riprendere le dinamiche scene d'azione a bordo del sacrificato abitacolo della versione coupé.

La Corgi Toys riprodusse in scala (in centinaia di migliaia di copie) il modellino con l'agente 007 intento a sparare sugli inseguitori e la sua amica "Aki" alla guida.
Altri costruttori hanno riprodotto in passato la versione coupè. Le più note sono quella della Mebetoys e quella della Tekno. La versione Mebetoys è a mio avviso la più bella.

Quattro le aperture: le due portiere, il cofano anteriore con la riproduzione cromata del motore, e il bagagliaio, quasi integralmente occupato dalla grossa ruota di scorta. Nell'abitacolo, il volante e la leva del cambio sono in plastica cromata. Interni sempre neri.



Il fondino del modello è verniciato di nero ed è quasi liscio: viene movimentato più dalle scritte che dalla riproduzione di organi meccanici. Si fissa alla scocca con una sola vite, posizionata anteriormente. Presenti ovviamente le sospensioni. Le ruotine hanno pneumatici in gomma nera e cerchi che simulano la lega leggera (sono quelli utilizzati per la Miura e per vari altri modellini della stessa serie)
.

Sui parafanghi anteriori sono posizionati gli specchietti retrovisori, di tipo carenato. I fari retrattili della vettura originale sono solo stampati sul modello. Altri dettagli possono essere desunti direttamente dalle immagini.

Il modellino veniva venduto con un foglietto di decal da applicare a piacere. Più giù, in questa pagina, è riportata l'immagine di un modello con tutte le decal applicate nella posizione corretta, secondo lo schema progettato dalla Mebetoys.
La targa é italiana, in carta nera adesiva, del tipo "MI F..." o "MI G...". Segue ovviamente la solita progressione voluta dalla Mebetoys, che consente di disporre cronologicamente i modelli.

Proseguiamo nella descrizione seguendo cronologicamente l'evolversi delle scatolette. Essendo un modello del 1968 non esistono le scatolette bianche e quelle marroni, finestrate, sono delle ultime due tipologie: "1-30" e "1-40". La più diffusa è senz'altro la "1-30". Esiste, e si vede nelle immagini, la scatoletta gialla grande, che si configura come prima rapida conseguenza del cambio di proprietà e degli accordi Mattel-Mebetoys.

Si trovano poi le versione Mattel-Mebetoys con scatoletta generica in plastica (ho visto solo quella con il "bollino" tondo applicato al coperchio trasparente ma potrebbero esistere anche le altre versioni).


Fin qui il modello fu catalogato con il codice iniziale "A-29", ma la Mattel decise di proseguire la produzione del modello nella serie Gran Toros, con il rifacimento dello stampo del fondino e adottando le "terribili" ruotine veloci in plastica. Il modello ha ora il nuovo codice articolo "6617", ben leggibile sul nuovo fondino, e la scatoletta grande, finestrata, nel classico colore blu "Hotwheels". La scatoletta blu può essere di due tipi: "Sputafuoco" oppure "Heisse Rader", simili tra loro ed entrambe visibili nelle immagini. Veniva utilizzata l'una o l'altra a seconda del mercato in cui venivano esportate.

Fu utilizzata anche la scatoletta Gran Toros in plastica, di solito con base gialla e striscia lateral in carta adesiva lucida, argentata. Il codice riportato sulla scatoletta è il "6617". Con questa confezione vennero venduti soprattutto modelli simili a quelli iniziali, con codice A-29: la sola differenza che il fondino è cromato e non verniciato. Si tratta, comunque, del vecchio fondino Mebetoys, anche perchè è impossibile montare le ruotine standard in gomma sul fondino ad assi di sezione ridotta delle Sputafuoco.

Non può mancare un cenno ai modelli prodotti per conto della francese "Solido" e venduti come "Solido A-29" al Salone del Giocattolo di Parigi del 1970. Le scatolette sono realizzate con base in plastica e coperchio basculante trasparente, sul tipo di quelle generiche, impilabili, vendute singolarmente dalla Solido. Il nome del modello impresso sulla spallina verticale della base. Il modello contenuto nella scatola identico al solito "A-29" del periodo pre-Mattel, compreso il colore della carrozzeria e con i cerchi ruota in lega con pneumatici in gomma.

COLORI CONOSCIUTI

SCATOLA MARRONE FINESTRATA
- Bianco
- Ocra
- Rosso
- Argento metallizzato
- Blu petrolio
- Blu chiaro metallizzato
- Blu scuro metallizzato
- Verde metallizzato
- Grigio metallizzato

SCATOLA GIALLA GRANDE
- Bianco
- Oro metallizzato
- Blu petrolio metallizzato
- Verde metallizzato
- Grigio metallizzato


SCATOLA IN PLASTICA "BOLLINO"

- Rosso metallizzato
- Verde metallizzato
- Blu elettrico metallizzato
- Grigio metallizzato


SCATOLE IN PLASTICA (GRAN TOROS)
SCATOLA BLU "SPUTAFUOCO" e
SCATOLA BLU "HEISSE RADER"

- Oro metallizzato
- Blu elettrico metallizzato
- Verde metallizzato

SCATOLA SPECIALE "SOLIDO"
Il modello è uguale a tutti quelli prodotti alla fine degli anni sessanta e per questo si presume che tutti i colori già indicati possano essere stati utilizzati. Quello fotografato è verde metallizzato, ma non si hanno notizie certe sul numero di esemplari commercializzati con questa confezione; tantomeno sul loro colore.

SCATOLA MARRONE FINESTRATA (A-29)




SCATOLA GIALLA GRANDE (A-29)

SCATOLA BLU "SPUTAFUOCO" (6617)

SCATOLA "GRAN TOROS" (6617)

SCATOLA SPECIALE "SOLIDO" (A-29)





















MARRONE
GIALLA
GRANDE
PLASTICA
"BOLLINO"
GRAN TOROS
PLASTICA
SPUTAFUOCO
HEISSE RADER
SPECIALE
"SOLIDO"
 
Colore degli interni
NERO
NERO
NERO
NERO
NERO
NERO
NERO
Leva cambio cromata
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Volante cromato
SI (2 razze)
SI (2 razze)
SI (2 razze)
SI (2 razze)
SI (2 razze)
SI (3 razze)
SI (2 razze)
Codice articolo
A-29
A-29
A-29
A-29
6617
6617
A-29
Numero di gara
8
8
8
8
8
8
8
Ruota di scorta
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Luci post. verniciate
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Fondino nero
SI
SI
SI
SI
-
-
SI
Fondino cromato
-
-
-
-
SI
SI
-
Pneumatici gomma
SI
SI
SI
SI
SI
-
SI
Ruote veloci (plastica)
-
-
-
-
-
SI
-
Targa nera in carta
"MI F,G..."
"MI F,G..."
"MI F,G..."
"MI N..."
"MI H,K..."
"MI F,G..."
Targa stampata
-
-
-
-
-
-
-


La foto consente di apprezzare la ricchezza della gamma dei colori disponibili e delle parti apribili. Si possono vedere tutti i tipi di scatoletta e ruotine "lente" o "veloci".


SCATOLA MARRONE FINESTRATA
Molto bella la Toyota 2000 GT di questo colore, blu metallizzato. Il modello dispone di quattro parti apribili ed è ricco di accessori. I fari retrattili non sono però apribili. La vista di fianco consente di apprezzare la favolosa linea di questa vettura nipponica e l'elevata qualità della riproduzione in scala. Bellissime le 5 ruote, con cerchi in lega.
Il fondino del modello, verniciato di nero, è fissato con una sola vite, anteriormente. Non è molto ricco di dettagli meccanici. Le ruotine hanno sezione molto larga. La scatoletta marrone finestrata può essere di due tipi: "1-30" o "1-40" a seconda della lista di modelli della serie. Il foglietto di decal rimane sempre lo stesso.
Il foglietto delle decal è rimasto uguale nel tempo, anche nelle versioni Gran Toros. Qui sopra, la corretta applicazione delle decal previste per questo modello.

SCATOLE GRANDI GIALLE
Il modello è sempre lo stesso, ma dopo gli accordi con la Mattel si è pensato di predisporre nuove scatolette che lasciassero intendere i cambiamenti avvenuti. Anche in questa versione iniziale del periodo Mattel il modello era venduto senza le decal applicate, ma in ogni confezione era inserito il foglietto per il decoro sportivo.

SCATOLE IN PLASTICA SERIE "GRAN TOROS" - CODICE ARTICOLO 6617
La scatola é quella in plastica, marcata MATTEL e MEBETOYS, con etichetta argentata Gran Toros e codice 6617. I modelli, però, hanno ancora le belle ruotine in gomma. Il fondino, ora cromato, mostra solo il marchio Mebetoys e il vecchio codice "A-29". Le versioni con le ruotine veloci hanno anche sul fondino il codice 6617.

SCATOLE SERIE "SPUTAFUOCO" O "HEISSE RADER" - CODICE ARTICOLO 6617
La nuova scatoletta è realizzata con i colori tipici "Hotwheels", azzurro e rosso. Ha le stesse dimensioni di quella grande, gialla, descritta in precedenza. Codice "6617". Ecco qui la versione "Heisse Rader". Sia in questa scatoletta, sia in quella "Sputafuoco" é contenuto lo stesso modello, identico a quello Gran Toros con scatola in plastica.