PORSCHE 912 - Art. A12 del 1967
MEBETOYS HomePage  
     


Nel dopoguerra, la casa automobilistica tedesca Porsche produsse in varie versioni e con diverse motorizzazioni la "356". La struttura generale del progetto ricalcava quella del Maggiolino, con motore posteriore a sbalzo. La potenza era davvero poca, una quarantina di cavalli appena, sulle versioni più tranquille, ma poteva raggiungere e superare i 110 cavalli nelle versioni "Carrera". Il successo fu notevole ma dopo quasi 20 anni si pensò di sostituire la "356" con la nuova "911", dalla linea molto più slanciata e dalle prestazioni notevolmente incrementate. Il costo era però molto più elevato e lasciava prevedere numeri esigui di potenziali acquirenti, mentre la nuova vettura doveva essere una vettura sportiva di lusso, ma prodotta in serie e non artigianalmente. Per questo nel 1965-66 venne messa in produzione la 912 che in pratica era una 911 impoverita nelle finiture e depotenziata (4 cilindri, 1600 cmc, 90 cavalli). In prativa una via di mezzo tra le linee moderne e accattivanti della 911 e la motorizzazione della 356.

Come era facile prevedere la vettura venne considerata una Porsche per i poveri e per questo non raggiunse produzioni elevate. Dopo 3-4 anni venne rimpiazzata dalla Porsche 914, la Volkswagen-Porsche, subito ribattezzata proprio come "La Porsche dei Poveri". La Porsche dei ricchi, la "911", invece, è stata un delle vetture più longeve della storia dell'automobile. Oggi la 912 è ampiamente rivalutata, anche perchè chi oggi la acquista lo fa per passione collezionistica e non per sgommare, e la 912 è una vettura dalla meccanica abbastanza affidabile, adattissima ai raduni, piacevolissima.

Ma la Mebetoys (come anche la Politoys) la mise subito in produzione, sia perchè era bella, sia perché era facilmente riconoscibile. Sembra strano, ma ogni tanto qualche modellino ridotto in scala non rende bene e non assomiglia affatto alla vettura vera. La 912 Mebetoys, ad esempio, è stupenda e facilmente riconoscibile, malgrado la parte posteriore sia di pura fantasia: mai vista una 912 con il paraurti posteriore lineare, in un solo pezzo, e con la targa posata sul cofano motore. Le 912, infatti, avevano il paraurti posteriore diviso in due parti molto distanti tra loro e la targa trovava spazio sulla parte della carrozzeria compresa tra i due pezzi del paraurti. Sia con le targhe italiane dell'epoca disposte su due righe, sia su quelle straniera stampate in una sola riga e molto più lunghe e persino in quelle ovali utilizzate in alcuni paesi. Da quel punto di vista la 912 Politoys è decisamente più riuscita, come dimostra la foto seguente.



Il modellino della Mebetoys è certamente molto bello e ben fatto, completamente apribile. Le portiere sono apribili, senza la cornice del finestrino che, d'altra parte, non era presente neanche sulla vettura vera, che disponeva però dei deflettori. I sedili sono dotati di schienale reclinabile, e il volante é realizzato in plastica nera. Questo dettaglio , unitamente alla leva del cambio cromata, arricchiscono di colore l'interno del modello, che non é più monocromatico come sui primi modelli Mebetoys. Peccato che sia ancora impossibile per i passeggeri distendere le gambe sotto al cruscotto.
Il colore degli interni è il marrone scuro, spento, nelle primissime versioni, rosso o bianco in quelle intermedie e marrone chiaro nelle ultime.
Col tempo anche la lunghezza dello stelo della leva del cambio si è accorciato e la manopola ha cambiato forma. Sulle ultime versioni anche il volante nero é stato rimpiazzato da un volantino più piccolo, completamente cromato. Inoltre, non é rarissimo trovare Porsche 912, Mistral, Fulvia Coupé e con un volante nero più piccolo, simile nella forma a quello cromato. Probabilmente veniva montato quando non erano disponibili quelli standard.

Sotto al cofano posteriore é presente la riproduzione cromata del motore, corredata dalla ventolina di raffreddamento in plastica rossa. Già nelle versioni intermedie la ventolina fu eliminata per ridurre i costi e i tempi di montaggio. Sulle ultime versioni, poi, lo stampo del motore viene rifatto e i motori del secondo tipo sono completamente differenti da quelli iniziali.

Aprendo il lungo cofano anteriore si nota che il piano del bagagliaio è caratterizzato da uno scalino che non consente di sfruttarlo appieno. E non c'è neanche la ruota di scorta, presente nel già citato modello della concorrenza. C'è però una valigetta in plastica nera ideata solo per nascondere la punta della vite che tiene fissati tra loro il fondino e la carrozzeria. Questa valigetta ha però avuto vita breve, e si è optato per una modifica allo stampo che la previsto la valigetta stampata e verniciata insieme al resto della scocca.




All'esterno troviamo i paraurti cromati, in metallo. I fari sono a diamantino e spesso si ha la fuoruscita di un po' della colla di fissaggio. Le luci posteriori e i lampeggiatori anteriori sono verniciati con un tocco di smalto rosso La targa é nera in carta adesiva. La griglia di aerazione del cofano motore è stampata e verniciata. La grande scritta "PORSCHE" in rilievo è posizionata nella parte inferiore del cofano.

Il fondino del modello è verniciato di nero: è quasi liscio e riporta in rilievo solo alcuni organi meccanici, tanto per dire che ci sono. E' fissato con una vite cromate, con la testa a croce. Fin dall'inizio è presente, posteriormente, il codice articolo "A-12". Presenti ovviamente le sospensioni. Le ruotine hanno pneumatici in gomma nera e cerchi di vario tipo a seconda della serie.

Proseguiamo nella descrizione seguendo cronologicamente l'evolversi delle scatolette.

SCATOLETTA BIANCA
Contiene modellini con interni marrone scuro, volante nero grande, leva del cambio lunga, cromata, con pomello "a palla", motore del primo tipo con ventolina rossa, fondino nero, targa nera della serie "MI A...". I cerchi ruota sono piatti, a cinque asole. Nel cofano anteriore può essere presente la valigetta in plastica nera oppure quella stampata, in zamak.

SCATOLETTA MARRONE (FINESTRATA
)
Ho avuto modo di vedere tre tipologia di scatoletta finestrata, "1-26", "1-30" e "1-40".

Non credo che esista la "1-27", quasi sempre saltata qunado esistono due diverse tipologie di "1-26", la "A" e la "B". Ricordo che la tipologia "A" è quella senza codice articolo sulle alette di chiusura, mentre la "B" ha il codice articolo al centro dell'occhio Mebetoys. Il entrambe le tipologie il modellino è identico e si differenzia solo per i cerchi ruota (5 o 6 asole nella "A" e 6 asole nel "B"). Gli interni sono ora rossi oppure bianchi e la targa può essere delle serie "MI A..." oppure "MI E...".

La scatoletta "1-30" contengono modellini abbastanza simili: scompare la ventolina rossa e appaiono le prime leve del cambio corte e i cerchi ruota a 10 fori (ma si trovano spesso anche quelli a 5 asole). Gli interni sono quesi sempre di colore marrone più o meno chiaro. Targhe "Mi F...", "MI G...", "MI H..." e "MI K...".

La scatoletta "1-40" possono contenere modelli con motore del I o del II tipo. Le ruoine hanno sempre cerchi a 10 fori. Targhe "MI H..." e "MI K..." Il resto é identico ai modelli precedenti.

BOX IN PLASTICA SERIE "GRAN SUPER"
Quando la Mattel-Mebetoys riorganizzò le serie prodotte, la "912" venne compresa nella serie "Gran Super". Le basi in plastica sono rosse o verdi, con striscia laterale cromata.
I modellini sono simili ai precedenti, ma hanno il volante in plastica cromata, il fondino non verniciato e il motore del secondo tipo. I cerchi ruota sono a 10 fori oppure a 7 asole.
Le targhe più probabili sono quelle "MI M..." ecc. fino a "MI R...".

COLORI CONOSCIUTI

SCATOLA BIANCA
- Blu petrolio metallizzato
- Verde metallizzato
- Grigio metallizzato
- Oro metallizzato

SCATOLA MARRONE FINESTRATA
- Blu metallizzato
- Blu petrolio metallizzato
- Verde metallizzato
- Grigio metallizzato
- Oro metallizzato
- Rosso scuro metallizzato
- Rosso pastello
- Ocra pastello
- Arancio pastello

SCATOLA IN PLASTICA "GRAN SUPER"
- Rosso scuro metallizzato
- Verde metallizzato
- Blu elettrico metallizzato


SCATOLA BIANCA



SCATOLA MARRONE FINESTRATA




SCATOLA IN PLASTICA "GRAN SUPER"














Portiere apribili prive della cornice del finestrino (ma neanche la 912 vera non aveva le cornici). I sedili sono dotati di schienali reclinabili, come nella 912 vera.


Nelle prime versioni la vite di fissaggio del fondino sporge da un foro previsto nello stampo.


Il primo rimedio è stata la valigetta in plastica nera che protegge la vite e le offre "presa".


La valigetta in plastica è stata dismessa quasi subito. La Mebetoys preferì modificare lo stampo e realizzare una finta valigia.


BIANCA
MARRONE
GRAN SUPER
 
Colore degli interni
MARRONE
SCURO
ROSSO,
BIANCO
ROSSO,
BIANCO
MARRONE
CHIARO
MARRONE
CHIARO
MARRONE
CHIARO
Leva cambio cromata
LUNGA
LUNGA
LUNGA
CORTA/LUNGA
CORTA
CORTA
Volante
NERO
NERO
NERO(*)
NERO
NERO
CROMATO
Tipo motore/Ventolina
I/SI
I/SI
I/SI
I/NO
I/NO - II
II
Valigia
PLAST.(**)
STAMP.
STAMP.
STAMP.
STAMP.
STAMP.
Luci post. verniciate
SI
SI
SI
SI
SI
SI/NO
Fondino nero (TIPO)
SI (I)
SI (I)
SI (I)
SI (I)
SI (I-II)
-
Fondino cromato
-
-
-
-
-
SI (II)
Cerchi a 5 asole
SI
SI
-
SI
-
-
Cerchi a 6 asole
-
SI
SI
-
-
-
Cerchi a 10 fori
-
-
-
SI
SI
SI
Cerchi a 7 asole
-
-
-
-
-
SI
Pneumatici gomma
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Targa nera in carta
MI A,D,E...
MI D,E...
MI D,E...
MI F,G,H,K...
MI H,K...
MI M,R...
Targa stampata
-
-
-
-
-
-
LEGENDA:
(*) Esistono volanti neri, più piccoli di quello standard e simili a quello cromato delle Gran Super, utilizzati per la Mistral, per la Fulvia, per la Porsche e altre
(**) Sulle ultime prodotte la valigia può essere già del tipo stampato



Qui sopra, i quattro possibili colori degli interni della Porsche 912: rosso (il più raro), marrone scuro (prime versioni), marrone chiaro (modelli più recenti) e bianco.


Qui sopra, nell'ordine, il volante nero grande, quello nero piccolo e quello cromato. Notare negli ultimi due casi la leva del cambio a stelo corto, tipico delle ultime serie.


Il motore può essere di due tipi differenti: il modello verde qui sopra ha quello del II tipo, gli altri due, nell'ordine, hanno quello del I tipo, senza e con il ventolino rosso.


Qui sopra, i quattro tipi di cerchione: a 6 asole (modello verde a sinistra), a 5 asole (modello verde a destra), a 10 fori (modello arancio) e a sette asole (modello rosso).


Qui sopra, nell'ordine, i 3 fondini. Il primo è quello nero del I tipo, che presenta la scritta "MADE IN ITALY A-12" su fondo piano perfettamente livellato con il resto del fondino.
Il terzo è quello cromato e la scritta "MADE IN ITALY A-12" è racchiusa in un quadrato con gli spigoli arrotondati che rimane leggermente sprofondato rispetto al fondino.
Il secondo tipo è uguale al terzo, ma é verniciato di nero come il primo. Le frecce rosse aiutano a comprendere meglio le differenze.

SCATOLA BIANCA

I modelli con scatola bianca hanno i cerchi ruota piatti a 5 asole, l'interno marrone scuro, il volante nero grande, la leva del cambio a stelo lungo, il fondino nero.
Le prime versioni hanno una valigetta in plastica nera nel cofano anteriore: serve per nascodere la punta della vite che fissa il fondino. E' stata presto eliminata con una valigetta stampata in rilievo. In genere se c'è la valigia c'é il ventolino nel motore. Notare il volante nero grande e il cambio a stelo cromato lungo. La targa più probabile è della serie "MI A...". Notare la fantasiosa posizione della targa e il paraurti in un pezzo unico (quella vera aveva il paraurti diviso in due parti con targa in mezzo.

SCATOLA MARRONE FINESTRATA

Qui sopra: parata di Porsche 912 con scatola marrone finestrata. Notare, nelle prime due scatole da destra, a mancanza del codice "A12" al centro dell'"occhio" Mebetoys.
I modelli con scatola marrone finestrata possono avere cerchioni con 5 asole, 6 asole o 10 fori. Il volante è nero, grande o piccolo (come in foto) e la leva del cambio è corta. Non c'è mai la valigetta in plastica, ma il motore può anche avere la ventolina. Il fondino è nero, del I o del II tipo (nella foto un I tipo, più comune), fissato con una sola vite, anteriormente. L'interno può essere rosso (raro), bianco o marrone chiaro. A partire dai modelli della serie "1-40" il fondino è sempre marrone chiaro.

SCATOLA IN PLASTICA SERIE "GRAN SUPER"

I modelli "GRAN SUPER" hanno il fondino cromato e i cerchi ruota a 10 fori o a 7 asole. Il volante cromato e la leva del cambio ha lo stelo corto. Il motore é del II tipo.
I modelli "Gran Super" hanno il nuovo volante cromato, più piccolo del precedente, il cambio con leva corta, l'interno marrone chiaro. Cerchi ruota a 10 fori o a 7 asole. Il fondino dei modelli è ora cromato, ma sempre uguale nello stampo. Il marchio é Mebetoys - Made in Italy, ma sulla scatola si legge anche Mattel.